Il 68 e l'89

L’Ansa riassume un sondaggio svolto in giugno da Eurobarometro nei 27 paesi dell’Unione:

Poco più di due europei su tre (68%) considerano il cambiamento climatico un problema ”molto grave” (si arriva all’89% se si somma chi lo considera ‘grave’) e per quasi l’80% l’adozione di misure per combatterlo può dare impulso all’economia e all’occupazione.

Le donne più degli uomini, i pensionati meno di tutti. Inoltre

il 68% è favorevole a una fiscalità maggiormente incentrata sulla tassazione del consumo energetico.

Presto, i sali! Il ten. col. Guidi è svenuto.
.