Piezopoli: l'editoria predona

Si moltiplicano le riviste open access che sollecitano articoli con un’assiduità da spacciatori di viagra, deplora Jeffrey Beall da The Scientist. Gli editori offrono anche dei bonus – un posto nel comitato scientifico/editoriale di qualche rivista o di farsene una – a gente dal curriculum simile a quello del prof. Alberto Carpinteri, presidente dell’INRIM (1)  e… Continua a leggere Piezopoli: l'editoria predona