Saturazione

Il Consiglio europeo ha raggiunto un accordo con i 27 paesi membri per una riduzione “interna netta” delle emissioni di CO2 “almeno del 55%”, rispetto al 1990, entro il 2030 grazie a un assorbimento rilevante delle foreste. Le portavoce di Fridays for Future avevano già fatto notare che l’obiettivo è troppo modesto per contenere il riscaldamento entro… Continua a leggere Saturazione

FuF: calore anomalo nel vuoto esotico

For better science pubblica un secondo articolo sulla FuF appena uscita dal letargo grazie a quasi 10 milioni di euro, versati da noi contribuenti ai suoi araldi, tramite la Commissione Europea. Oggi dopo una breve introduzione di Leonid Schneider, Smut Clyde ritrae con un entusiasmo debordante nei commenti alcuni protagonisti di successi, fantascientifici ed economici,… Continua a leggere FuF: calore anomalo nel vuoto esotico

Trasparenza USA-UK 1 a 0

Cinque giorni fa eravamo tutti frustrati, credo. L’Agenzia britannica per il farmaco (MHRA) aveva pubblicato una breve approvazione del vaccino BioNTech-Pfizer e poche informazioni sui risultati del trial in corso. Così invitavo a firmare l’appello No profit from pandemic rivolto alla Commissione europea, di cui la Gran Bretagna fa tuttora parte, perché riguarda anche la trasparenza dei dati. Oggi la… Continua a leggere Trasparenza USA-UK 1 a 0

Catastrofi naturali e altre

Domani dalle 10 alle 19, incontro on line su “Catastrofi naturali. Prevedibili. Prevenire, mitigare, reagire” del Forum Disuguaglianze & Diversità. Fa parte di 16 giorni in diretta… proposte, dialoghi e strategie per il Paese di domani. Rassegna stampa, grafici, dibattiti, ospiti, interviste, voci della cittadinanza attiva su 16 priorità (QUI maggiori informazioni). Anche questo è promosso da Action… Continua a leggere Catastrofi naturali e altre

Parabola della FuF e altre amenità

Soltanto quattro anni fa, a Padova si svolgeva la 19ma Conferenza internazionale sulla fusione fredda (ICCF19), la quale stava per mantenere le promesse di fornire energia infinita e gratuita, salvare il mondo dalla crisi climatica e l’umanità dalla fame e dalla sete. Il sito dell’ICCF19 è defunto, ma l’evento resta vivo nella memoria collettiva. C’erano… Continua a leggere Parabola della FuF e altre amenità

Per una scienza "nazionale"

Un mese fa, una petizione rimbalzava da una Società di geologia all’altra con la preghiera, vana sembra, di raccogliere firme. Prega i politici di non ridurre le emissioni antropiche di gas serra, i cambiamenti climatici essendo dovuti unicamente alla variabilità naturale, in particolare dell’Oscillazione Multidecennale Atlantica, del Sole e della Luna tant’è che la temperatura… Continua a leggere Per una scienza "nazionale"

La retroguardia non s'arrende

La Stampa-Tutto Scienze, con un titolo assurdo, ha ripreso l’articolo di Elizabeth Gilbey per Nature, seguita da Open secondo il quale la verifica di “elevato rigore scientifico” riguardava “12 articoli pubblicati negli ultimi due anni” sulla fusione fredda. Senza link ai risultati dei 420 esperimenti finanziati da Google. Eppure tra patafisici e patachimici di cui confutano la calorimetria alternativa, c’i sono… Continua a leggere La retroguardia non s'arrende

Fusione fredda, trent'anni dopo

Nature commemora la pubblicazione del 1989 in cui i chimici Fleischmann e Pons davano la ricetta della fusione fredda in un becher a temperatura ambiente, che avrebbe suscitato migliaia di tentativi di replicare i loro risultati in laboratori di tutto il mondo, centinaia di milioni in investimenti e in querele. Nel 2015 Google ha convocato e… Continua a leggere Fusione fredda, trent'anni dopo

Geneticamente casalinga

Ieri è uscito il rapporto delle Accademie statunitensi della scienza, dell’ingegneria e della medicina (NASEM) intitolato “Reproducibility and Replicability in Science“. Per ora ho letto solo gli “highlights“, le introduzioni e il capitolo 7 che fa raccomandazioni per geoscienze, genetica e psicologia. Confermano l’incompetenza statistica, le ipotesi modificabili a piacere, la faciloneria, i comunicati trionfalisti,… Continua a leggere Geneticamente casalinga

Anno 40 dopo F. & P.

Premessa. Huw Price è professore di filosofia della scienza, titolare della cattedra Bertrand Russell all’università di Cambridge, direttore accademico del Centre for the Study of Existential Risk, un ramo del Centre for Research in the Arts, Social Sciences and Humanities, il Crassh appunto. Incarichi prestigiosi all’apparenza, ma legati a finanziamenti della fondazione Templeton per una scienza cristiana.… Continua a leggere Anno 40 dopo F. & P.