Trasloco

Dal 31 marzo 2021, l’oca s. s’è trasferita da ocasapiens.org e i post precedenti qui.

Articolo in evidenza

Pubblicato
Etichettato come Senza categoria

No data, no policy

Lynne Peeples ha aggiornato la rassegna delle ricerche sul razzismo e la violenza della polizia statunitense, e come limitarli, che aveva pubblicato il 4 settembre scorso. Viste da qui – e da molti altri paesi – sembrano tante, ma i ricercatori spiegano che sono soprattutto descrittive. Mancano “i dati e la scienza” che consentirebbero di… Continua a leggere No data, no policy

Zauliade, 16ma puntata

Leonid Schneider ha pubblicato in inglese il rifiuto di accesso agli atti mandato da Monica Campana dell’Università di Ferrara a Daniele Oppo di Estense e invece di far lo spiritoso ci ha copiato sotto un’immagine tratta da un articolo del rettore Giorgio Zauli et al. e indubbiamente manipolata. La notizia è che il responsabile dell’integrità… Continua a leggere Zauliade, 16ma puntata

Le mie tangenti

Mi scrive ieri il coprolalico Ruggero Santilli a.k.a. Luca Petronio et al. Il Comitato per l’Etica in Scienza consegnerà nei prossimi giorni le prove sulla corruzione della criminale scientifica giudea Coyaud (nota come “sotto la scrivania del capo” e “sotto la scrivania dell’Ingegnere ebreo” negli ambienti giudaico-massonici criminali italiani) da parte delle lobbies farmaceutiche ebree… Continua a leggere Le mie tangenti

I piani e i contribuenti

Primo piano Andrea Idini ricorda che i ricercatori dell’Unione Europea hanno tempo fino all’8 febbraio per partecipare alla consultazione sul “piano S” dell’ex commissario europeo Robert Jan Smits, caldeggiato da cOAlition S, un consorzio di enti che finanziano la ricerca. In breve, prevede che a partire dal 2020 le pubblicazioni scientifiche risultanti da ricerche finanziate con… Continua a leggere I piani e i contribuenti

Scienziati in politica

Alle elezioni di mid-term negli Stati Uniti, restano in lizza più candidati laureati e dottorati in scienze, ricercatori e medici di quanto sia mai successo, scrive Jeffrey Marvis in due articoli  per la serie “elezioni” di Science. Sono tutti nel partito democratico (nel secolo scorso, molti erano repubblicani). I due terzi sono stati sconfitti nelle primarie,… Continua a leggere Scienziati in politica

Tasso di errore 10%

La Brexit somiglia sempre di più alla serie televisiva “Yes, minister”, trovo. Chissà che non arrivi una revoca della patente e l’ingiunzione di lasciare immediatamente il territorio britannico anche ad Andrea Idini… Questa volta è toccato a un ricercatore con doppia cittadinanza canadese-iraniana, Mohsen Danaie, ribattezzato Moshe per l’occasione: The Home Office letter, despite being headed… Continua a leggere Tasso di errore 10%

O's digest, per tornare alle buone abitudini

Ospiti americani, abbonaggio-flash al posto delle Oche a radiopop, conversazioni sulle Sette sorelle, tutte scuse per non prendere appunti e dimenticare cosa ho letto e dove. Da Nature un editoriale sulla conferenza annuale dell’AAAS, e la domanda “come rispondere al trumpismo?” che gli scienziati si ponevano, But it’s the wrong question. It is not Trump… Continua a leggere O's digest, per tornare alle buone abitudini

Paolo C.

Rigoroso e gentile, da anni partecipava alle nostre discussioni sul clima qui, da Steph e da Climalteranti. Non interviene più perché, dopo Laura pochi mesi fa, ora è mancato anche Antonio, le persone che amava di più. Ti pensiamo, Paolo, un abbraccio.