O's digest (meta)

Nel disordine cronologico – come al solito quando lascio passare un po’ di giorni per le segnalazioni –  comincio da due ricerche sulla comunicazione in tempi di pandemia uscite oggi su Nature Human Behaviour, in open access. Il fisico “interdisciplinare” Riccardo Gallotti et al. della Fondazione Bruno Kessler, hanno analizzato oltre 100 milioni di messaggi messi su Twitter… Continua a leggere O's digest (meta)

"Le abbiamo azzeccate tutte"

Questa mattina, l’assessore Giulio Gallera non si è fatto trovare all’appuntamento che aveva fissato con radiopop. Coincidenza, doveva intervistarlo Alessandro Braga, autore insieme a Vittorio Agnoletto e molti ascoltatori di Sanità in salute? Il libro bianco della sanità lombarda. Con ancora meno soldi del solito per via del crollo della pubblicità, però con un “capitale”… Continua a leggere "Le abbiamo azzeccate tutte"

Good riddance, bon débarras y buen viaje

La buona notizia di oggi è che l’ingegnere nano-biotech Mauro Ferrari è stato costretto a dimettersi da presidente del Consiglio europeo per la ricerca (Erc), dopo tre mesi di servizio dilettantesco, a tempo molto parziale e troppi “interessi commerciali“. L’intrepido difensore della truffa Stamina rimarrà in Texas per badare a tempo pieno ai propri affari,… Continua a leggere Good riddance, bon débarras y buen viaje

Ma hai visto…?

Su Wired, Stefano Dalla Casa prevede che “L’epidemia da coronavirus Sars-CoV-2 in Italia sarà un caso di studio per comunicatori e scienziati sociali per molto tempo”. Non so come se la cavi lui con l’infodemia, io non ho mai dovuto comunicare così tanto. Mi tocca fare gli straordinari. Di solito non ho visto l’ultima ciarlataneria, che sciacalli, che vergogna,… Continua a leggere Ma hai visto…?

Incontri rinviati

Causa coronavirus, mi scrivono le autrici di Bayer contro Aspirina, la presentazione di dopodomani e quella a “Fa la cosa giusta” sono rinviate. Non le vedo da qualche anno, mi ero rallegrata invece niente. Se potete, procuratevi il libro, merita. Aspirina era la rivista ridanciana della Libreria delle donne inventata da Pat Carra, con titolo… Continua a leggere Incontri rinviati

La fornace e il bagnomaria

Dai satelliti europei e della Nasa continuano ad arrivare immagini desolanti dell’Australia e del fumo che ormai ha superato la Nuova Zelanda e iniziato il giro del mondo. Eppure attraverso Fox News e News Corp, il tycoon Rupert Murdoch continua a disinformare sulle cause e le conseguenze dei cambiamenti climatici mentre nega che lo sta facendo.… Continua a leggere La fornace e il bagnomaria

Padri e figli

Nel suo ultimo video, serioso come al solito, Potholer parte dalla composizione della Luna, che gli scienziati della NASA non vogliono far sapere, per arrivare al complotto anticapitalista dei meteorologi secondo i quali la temperatura globale aumenta mentre i “veri” scienziati, e alcuni giornalisti a rimorchio, hanno scoperto che sta calando da quasi vent’anni. Al 6′… Continua a leggere Padri e figli

"La Terra brucia?"

Se lo chiede l’Agenzia spaziale europea dove sembrano un po’ preoccupati dai dati della missione Copernicus Sentinel-3, mappati nell’Atlante mondiale degli incendi. Nell’agosto 2019, La missione ne ha registrati  79 000 rispetto a poco più di 16 000 nello stesso periodo dell’anno scorso. […] Il 49% degli incendi  è stato rilevato in Asia, circa il 28% in… Continua a leggere "La Terra brucia?"

La retorica del fantoccio imbocca la china scivolosa

Se non avete fatto il liceo classico, saltate pure. Su Nature Climate Change, esce “Perché è pericoloso fissare una scadenza climatica“, un altro fiume di retorica contro la retorica firmato da Shinichiro Asayama e dal solito Oliver Geden per le scienze politiche; il solito Warren Pearce per la sociologia, Rob Bellamy per l’antropologia e il… Continua a leggere La retorica del fantoccio imbocca la china scivolosa

Esercizi di stile

I Fridays for Future hanno fatto crescere la copertura mediatica del riscaldamento globale e delle sue conseguenze, e ne stanno cambiando anche il linguaggio. La settimana scorsa, il Guardian ha pubblicato i termini consigliati a giornalisti e collaboratori: meglio “crisi climatica” che “cambiamento climatico” per esempio. Digressione di storia novecentesca Sta diventando una mania, chi c’era salti… Continua a leggere Esercizi di stile