"So you are the little woman…"

Sui quotidiani italiani stanno uscendo necrologi di Ruth Bader Ginsburg, d’altronde le sue battaglie per i diritti umani e contro le leggi discriminatorie e misogine – da prima che Bill Clinton la nominasse alla Corte suprema americana – hanno avuto ripercussioni anche qui. Per chi vuole conoscerla meglio e ha esaurito gli articoli gratuiti del… Continua a leggere "So you are the little woman…"

Sotto il segno di Aracne

Riprendo le letture tenute da parte per far posto ai documenti per l’assemblea di ActionAid, e tutte mi fanno venire in mente l’immagine della tessitrice. Da Le regole del contagio, un saggio tempestivo di Adam Kurcharski appena pubblicato da Marsilio (in una traduzione fluida e accurata di Irene Annone e Francesco Peri, complimenti) agli articoli dell’Economist… Continua a leggere Sotto il segno di Aracne

Ipazia e la rivettatrice

Rosie the Riveter Londa Schiebinger è mitica. Insegna storia della scienza a Stanford, collabora a Hypatia, fra i suoi libri cito solo Has feminism changed science? (risposta: la scienza no, le scienze della vita in parte, un po’). Anni fa aveva scoperto che su 10 farmaci ritirati, 8 lo erano stati per i danni collaterali sulle pazienti,… Continua a leggere Ipazia e la rivettatrice

Coccodrilli in lacrime

Amiche che di solito mi prendono in giro perché voglio sempre i dati, questa volta me li chiedono. Si parlava delle “eroiche” ginnaste americane, che proprio sotto il Grabber in chief si stia formando una massa critica di corpi e di parole? Che si prepari una svolta un po’ come ai tempi di Martin Luther… Continua a leggere Coccodrilli in lacrime

Cosa pensi di (…)?

Anche se il mio pensiero è irrilevante, me lo chiedono a proposito del “decreto vaccini” spesso in tono un po’ accusatorio quasi fosse colpa mia. Eh no, mica voto in Italia. Cmq se può servire, ripeto che mi sembra sbagliato per i motivi elencati dalla “comunità scientifica” prima che venisse pubblicato. Abstract: obbligatorietà e sanzioni… Continua a leggere Cosa pensi di (…)?

Ah, les femmes

Fonte Medicina alternativa La polizia britannica indaga sulla morte della studentessa ventenne C. A., dopo un’iniezione di silicone per ampliare le natiche, fattale in una camera d’albergo a Philadelphia, The Guardian. Andrebbe bene anche nella rubrica “politica italiana”. Politica internazionale Le udienze del processo a Julian Assange si sono svolte in assenza della pubblico ministero… Continua a leggere Ah, les femmes

Fuori tema: Roma-Qatif, via Kabul

Dopo la manifestazione di ieri,  una ministra via l’altra si dice stupita di esserne stata cacciata a fischi e parole scortesi da donne irritate di vederle in cima a un palco a parlare a nome loro, o di ritrovarsele accanto per strada.  Perché sfilare insieme alla collaboratrice di governi che riservano molti diritti umani ai soli uomini? Da dove viene l’illusione ministeriale di rappresentare i movimenti che protestavano invece… Continua a leggere Fuori tema: Roma-Qatif, via Kabul