"Vieni, primavera"

Dovrei imparare le funzioni di questo nuovo blog, invece procrastino. C’è il sole, un cielo color pervinca e i giardini del quartiere sono come le ciliegie. Esco per un giro di ispezione, venti minuti andata e ritorno fino al Parco Sempione, sarà l’età della bici o la mia, torno dopo un paio d’ore dopo una… Continua a leggere "Vieni, primavera"

Majorana no, ma anche sì

Che tormentone… In teoria, due anni fa un esperimento sembrava mostrare che all’interno di nanofili fatti di uno strato superconduttore e di uno semiconduttore, degli elettroni –  che si comportano al contempo da materia e da antimateria (simmetria di Majorana) – formavano pseudo-particelle dette fermioni di Majorana. E queste lasciavano tracce “topologiche” del proprio passaggio… Continua a leggere Majorana no, ma anche sì

Tardigradologi per Emilia e Greta

Al corrente della mia ammirazione per i tardigradi – bestiole acquatiche capaci di sopravvivere alla cottura, alla crioconservazione, alla liofilizzazione e altre forme di tortura, i veri campioni di resilienza della fauna terrestre ed extraterrestre insomma – radioprozac mi segnala un magnifico paper di Roberto Guidetti et al. delle università di Modena-Reggio Emilia e di Kristianstad.… Continua a leggere Tardigradologi per Emilia e Greta

Le jeu Drias 2020

Si chiamano così le 30 simulazioni del clima in Francia metropolitana fino al 2100, a cura di Météo France, pubblicate l’altro ieri (h/t maresciallo stefano) dal Ministero per la transizione ecologica. E’ la versione nazionale dei Regional Climate Models di Euro-Cordex, basata su 3 scenari – dal più al meno ottimista: RCP2.6, RCP4.5 e RCP8.5 – con… Continua a leggere Le jeu Drias 2020

Per Dragan Petrovic

Il covid s’è portato via Dragan Petrovic, il corrispondente da Belgrado dell’Ansa, e di radiopop per quasi 25 anni. La sua voce era inconfondibile come la sua visione del mondo, la “comune umanità” – quella dei migranti bloccati sulla via balcanica, di recente – che invitava a condividere per uscire dalle dicotomie ideologiche. Se volete… Continua a leggere Per Dragan Petrovic

Addobbi natalizi

Come di rito, le riviste scientifiche scelgono i successi dell’anno. Nature avverte che il suo “elenco delle dieci” personalità non è né un premio né una classifica, ma un modo per i suoi giornalisti di “sottolineare eventi chiave” attraverso la storia dei protagonisti. Quello delle “10 ricerche notevoli” mi sembra un po’ troppo auto-referenziale: nove… Continua a leggere Addobbi natalizi

E sono tre

Pioggia di comunicati stampa sui vaccini anti-Covid 19. Moderna annuncia un accordo di fornitura con il governo britannico mentre la European Medicine Agencies (EMA) sta esaminando i risultati degli esperimenti clinici. Pfizer e BioNTech chiedono alla Food & Drug Administration e all’EMA  l’autorizzazione per un uso emergenziale; l’università di Oxford e AstraZeneca pubblicano risultati provvisori della… Continua a leggere E sono tre

Per un pelo

Da lettrice di Astérix, quando un asteroide s’avvicina un po’ troppo all’orbita terrestre tendo ad agitarmi anche se la NASA dice che non c’è alcun pericolo. Ieri era in arrivo 2020 UF3 lungo 13 metri, era il caso di mettersi in testa l‘elmo alato? Gianluca Masi, l’astronomo del Virtual Telescope Project, teneva d’occhio il sasso (“the… Continua a leggere Per un pelo

Corrazzato, ok, ma diabolico?

Un coleottero che vive tra il Messico e il sud degli Stati Uniti, il Phloeodes diabolicus – che andrebbe chiamato Nosoderma diabolicum – ha parecchio successo nei media sebbene sia piccolo e bruttino. “Incapace di volar via per sfuggire ai predatori, quest’insetto del deserto ha elitre estremamente resistenti agli impatti e allo schiacciamento”, scrivono Jesus Rivera et al. su Nature.… Continua a leggere Corrazzato, ok, ma diabolico?

Come la compianta Betty

Tra i corvi della Nuova Caledonia che facevano esperimenti a Oxford su come procurarsi il cibo che il diabolico Ale Kacelnik – scusa, prof, e buona pensione anche a te – teneva fuori dalla loro portata, Betty era la più geniale e creativa. Insegnava perfino meccanica alla prole… Eppure qualche vile scienziat* dubitava che fosse… Continua a leggere Come la compianta Betty