The Peoples' Climate Vote

L’altro ieri, mi segnala R., Greta Thunberg interveniva al Forum economico mondiale di Davos, dedicato quest’anno all’emergenza climatica e ai rimedi possibili, con la solita assenza di peli sulla lingua: sono qui per ricordarvi le promesse che avete fatto ai vostri figli e nipoti e per dirvi che non siamo disposti a compromessi sui livelli di… Continua a leggere The Peoples' Climate Vote

Un aiuto inaspettato

Il 20 luglio, Greta Thunberg ha ricevuto il premio Gulbekian per l’umanità, un milione di euro, “più soldi di quelli che riesco a immaginare”. Aveva girato direttamente quelli precedenti ad associazioni per il clima e l’ambiente. In febbraio ha creato una fondazione  – Greta Thunberg & Beata Ernman Stiftelsen, intestata anche alla sorella minore –… Continua a leggere Un aiuto inaspettato

"Il Frankenstein della Cina"

I principali media anglofoni riportano la notizia, ma sulla sentenza ho trovato maggiori dettagli sul South China Morning Post e – con traduzione di Google – sullo Zaobao. Lo scienziato cinese He Jiankui, che ha creato i primi bambini al mondo con “geni redatti”, è stato condannato a tre anni di carcere e a una multa di 3 milioni di… Continua a leggere "Il Frankenstein della Cina"

Altre squadre di nettascienza

Ce l’hanno fatta, complimenti! Su Nature, Lucia Cugusi e Andrea Manca dell’università di Sassari, Mauro Sylos-Labini dell’università di Pisa e una trentina di autori di ricerche sull’editoria spennapolli – “una minaccia globale” – pubblicano buone notizie. A cominciare da una nuova definizione dell’ambiente da nettare: “Le riviste e gli editori predoni sono enti che antepongono… Continua a leggere Altre squadre di nettascienza

"Complessità cronica"

Con un editoriale intitolato “La necessità di tirar via l’anidride carbonica dall’aria – Ma è difficile farlo sulla scala richiesta”, l’Economist si schiera con gli scienziati e rifiuta di credere ai miracoli. Fra gli interventi per affrontare la crisi climatica, spiega il Briefing, servono “emissioni negative” che il Il mondo non è minimamente pronto a fornire. Il… Continua a leggere "Complessità cronica"

Che fare? (cit.)

Climalteranti ha tradotto “L’Appello degli scienziati del mondo sull’emergenza climatica” che era uscito su Bioscience, scritto da quattro maghi della sintesi per conto dell’Alliance of World Scientists, sottoscritto da 11.258 dottorandi, ricercatori e professori di 153 paesi (elenco qui  – e nota). Dopo la descrizione dei problemi attuali e della loro probabile evoluzione, ci sono sei suggerimenti… Continua a leggere Che fare? (cit.)

Un "sì" troppo impegnativo

Molti giornali scrivono che la ricerca di Andrea Ganna et al. uscita su Science dimostra che il “gene gay” non esiste. Ehm… no, buone intenzioni a parte, lo scopo era un altro: evitare che altri la facessero male. Gli autori hanno applicato il sistema dei Genome Wide Association Studies ai genomi di 409 mila di cittadini britannici e di… Continua a leggere Un "sì" troppo impegnativo

O's digest ferragostano

Fonte La calotta glaciale della Penisola antartica occidentale (WAIS) è sotto osservazione da quando ci passano sopra i satelliti, anche perché tende a perdere pezzi grandi come Manhattan. Se continuasse a farlo come nel 2012-2017, da sola innalzerebbe il livello del mare di circa 4,5 cm/secolo. Resta da capire se la perdita è dovuta alla… Continua a leggere O's digest ferragostano

O's digest vicario

Aggiornamenti su personaggi e temi ricorrenti sono gentilmente segnalati dai lettori. Ammiratori molteplici anche se tuttora anonimi di Claudio Costa hanno apprezzato il post da lui pescato in un sito che annuncia ere glaciali imminenti. Si tratta dell’autodifesa, intitolata “Valentina Zharkova’s Critics Should Be Embarrassed”, scritta dall’omonima dopo che la sua profezia di un prossimo Minimo… Continua a leggere O's digest vicario

Greta e i vecchioni che confondono l'Italia con il pianeta

I vecchioni, per dirla con Artemisia Gentileschi, confondono sempre meteo e clima, ma non immaginavo che fossero così scarsi in geografia. Titolone in prima pagina di Libero: Il brivido della realtà. Riscaldamento del pianeta [sic]? Ma se fa freddo. Neve in montagna e a Milano minima a 5°. Il termometro smentisce i gretini nostrani. Titolone in prima… Continua a leggere Greta e i vecchioni che confondono l'Italia con il pianeta