Previsto, ma…

Il premio Nobel non è più quello di una volta, signora mia, e le polemiche attorno a quello per la chimica destinato alla biologia si ripetono da decenni. Questa volta come sempre dal 2013, i favoriti dagli scommettitori erano Jennifer Doudna, Emmanuelle Charpentier e Feng Zhang, per “lo sviluppo di un metodo per  la redazione del genoma”, detto… Continua a leggere Previsto, ma…

Ai tempi del colera, cont.

L’angelo custode ha il raffreddore. “Sarà mica il coronavirus?” gli chiedono. Con un sorriso, è un italiano venuto dallo Sri Lanka, non è cinese. Possibile che sia un coronavirus, improbabile che sia il nCoV-2019. Come si fa a saperlo, non ci dicono la verità ecc. Già, come se fosse facile scoprirla… Con l’amico venuto a… Continua a leggere Ai tempi del colera, cont.

"Il Frankenstein della Cina"

I principali media anglofoni riportano la notizia, ma sulla sentenza ho trovato maggiori dettagli sul South China Morning Post e – con traduzione di Google – sullo Zaobao. Lo scienziato cinese He Jiankui, che ha creato i primi bambini al mondo con “geni redatti”, è stato condannato a tre anni di carcere e a una multa di 3 milioni di… Continua a leggere "Il Frankenstein della Cina"

Quanto rende una "buona reputazione"?

Dal 2015, ogni tanto scrivo dei responsabili dell’American Psychology Association (APA) pagati dalla CIA e dalla Difesa per allenarne i torturatori e reclutare soci di buona reputazione (good standing) per sovrintendere alle torture praticate a Guantánamo, mascherati da esperti chiamati a tutelare la “salute mentale” dei detenuti. Per dieci anni, il direttivo dell’APA ha attaccato e diffamato… Continua a leggere Quanto rende una "buona reputazione"?

Le Oche tra prima e dopo

Cari orecchietti di radiopop, Con Elena torniamo in onda dopo l’abbonaggio e le feste, partiamo con un aggiornamento su quello che ci siamo perse e poi guardiamo nella palla di cristallo quello che non dovremmo perderci nel nuovo anno . Ci eravamo lasciati in mezzo allo scandalo suscitato dall’esperimento di correzione del genoma con il… Continua a leggere Le Oche tra prima e dopo

110 e lode in diritti umani

Aggiornamento per i lettori non lodigiani che hanno contribuito o sostenuto una causa buona e giusta. Ieri il Tribunale di Milano ha imposto alla giunta comunale di Lodi di modificare il regolamento su mense e scuolabus perché è “discriminatorio” – verso i bambini con genitori non dell’Unione europea – come denunciato da ASGI, Naga, Uguali Doveri,… Continua a leggere 110 e lode in diritti umani

CRISPR e "i cinesi non sono come noi"

Nei commenti dei ricercatori occidentali o basati in paesi occidentali sull’esperimento di Jiankui He, vedo spesso: “Ho lavorato in Cina, vi posso garantire che sono molto più pragmatici”, “ve l’avevo detto io che i cinesi lo avrebbero fatto” (vero), “per loro conta solo il risultato” ecc. Sottinteso: non contano le conseguenze, il rispetto dei diritti… Continua a leggere CRISPR e "i cinesi non sono come noi"

CRISPR: il boomerang

Su For better science, Leonid Schneider pubblica un articolo di TigerBB8 che racconta le reazioni ieri in Cina all’annuncio del fisico Jiankui He che erano nate gemelle di cui avrebbe corretto il genoma con CRISPR-Cas9, per disattivarne i geni CCR5. Le agenzie di stampa governative come people.com.cn di Shenzhen: la sua prima notizia del 26… Continua a leggere CRISPR: il boomerang

Il "marketing scientifico" dei bebè CRISPR

Antonio Regalado della MIT Technology Review ha pubblicato ieri sera una notizia clamorosa, oggi confermata in parte dall’Associated Press (AP). In occasione del secondo “Vertice internazionale sulla redazione del genoma umano” (human genome editing) che inizia domani a Hong Kong, il fisico statistico Jiankui He (nota), proprietario di due aziende biotech di cui una di sequenziamento, ha annunciato di aver… Continua a leggere Il "marketing scientifico" dei bebè CRISPR

Solidarietà femminili

La settimana scorsa il CNRS si era rimangiato le accuse, ma non le sanzioni, del 2015 contro Olivier Voinnet, avendo scoperto grazie a un’indagine chiesta da Voinnet all’ETH di Zurigo dov’è professore, che le frodi erano state commesse Patrice Dunoyer. In luglio, racconta Declan Butler su Nature, la commissione d’inchiesta del CNRS di cui era presidente… Continua a leggere Solidarietà femminili